Transcranial Doppler Ultrasound in Neurocritical Care

J Ultrasound. 2018 Mar;21(1):1-16. doi: 10.1007/s40477-018-0282-9. Epub 2018 Feb 10.

Abstract

Multimodality monitoring is a common practice in caring for neurocritically ill patients, and consists mainly in clinical assessment, intracranial pressure monitoring and using several imaging methods. Of these imaging methods, transcranial Doppler (TCD) is an interesting tool that provides a non-invasive, portable and radiation-free way to assess cerebral circulation and diagnose and follow-up (duplex method) intracranial mass-occupying lesions, such as hematomas and midline shift. This article reviews the basics of TCD applied to neurocritical care patients, offering a rationale for its use as well as tips for practitioners.

Il monitoraggio multimodale è una pratica comune nella cura dei pazienti neurocritici consistente principalmente nella valutazione clinica, nel monitoraggio della pressione intracranica e nell’utilizzo di varie tecniche di immagine. Tra queste ultime il Doppler Transcranico (DTC), è certamente importante essendo una metodica non invasiva, portatile e non soggetta all’utilizzo di radiazioni ionizzanti per la valutazione della circolazione cerebrale e per la diagnosi e il monitoraggio di lesioni occupanti spazio come gli ematomi e di deviazione della linea mediana. In questo lavoro sono riassunti i principi di base del DTC applicato ai pazienti neurocritici, viene analizzato il razionale di utilizzo della metodica e sono forniti suggerimenti pratici per l’esecuzione dell’esame.

Keywords: Brain injury; Critical care; Point-of-care-ultrasound; Transcranial Doppler; Ultrasound.

Publication types

  • Review

MeSH terms

  • Brain / blood supply
  • Brain / diagnostic imaging
  • Brain / physiopathology
  • Cerebrovascular Circulation
  • Critical Care* / methods
  • Humans
  • Ultrasonography, Doppler, Transcranial* / instrumentation
  • Ultrasonography, Doppler, Transcranial* / methods